La nostra Regione e la macro area dei Comuni del Sanvitese non staranno alla finestra, ma saranno protagonisti nell'avvio di progetti finalizzati alla crescita del nostro territorio grazie anche al sicuro sostegno di autorevoli rappresentanti in Europa quali De Monte, Caronna e De Castro.

Posso garantirVi che il Partito Democratico sta facendo uno sforzo davvero importante sia nell'elaborazione di concreti progetti per ridare speranza al nostro Paese, che nel far emergere persone serie e competenti che possano realizzare questi progetti. Raccontate questo impegno a parenti ed amici; ognuno di noi puo' essere il vero protagonista nella costruzione della Casa Europea sostenendo e diffondendo l'importanza di votare PD ed i nostri candidati locali De Monte, Caronna e De Castro.

Rispetto a decenni di politiche di centro destra italiano (vedi mr Bunga Bunga) ed europea (vedi Merkel- blocco della spesa- no a eurobond - no a politica fiscale comune- no a salvataggi degli stati in difficoltà...costretti ad aumentare il prelievo fiscale per evitare il default) è giunto il momento di CAMBIARE VERSO. Far crescere il PIL significa rilanciare l'economia, lo si può fare facendo entrare capitali esteri lavorando sull' Immagine del nostro Paese attraverso le riforme che il governo ha avviato (abolizione province, senato a costo zero, job act, riforma della pubblica amministrazione...) A luglio Renzi assumerà la presidenza del Parlamento Europeo ed avrà più influenza in Europa se la presidenza della Commissione Europea andrà a Schulz (PSE).

Ciò e nell'interesse del Nostro PAESE!! Quelli che sono Bravi a Battere i pugni non conteranno nulla in Europa perché non esprimono un programma politico e nemmeno un candidato alla presidenza della commissione ( che è il governo dell'Europa) ne tanto meno sono d'aiuto alla prossima presidenza italiana del Parlamento Europeo...anzi...Tornando alla Crescita, l'economia cresce se la spesa pubblica va sugli investimenti...vedi spese per la messa in sicurezza delle scuole. Tanto più gira la ricchezza tra i soggetti economici e viene redistribuita tanto più cresce l'economia. È evidente che se dai 80 euro a chi ha redditi bassi ed ha maggiormente subito l'aumento della pressione fiscale...fai del bene non solo a quelle persone ma all'intera collettività. Se con le stesse poste di bilancio riduci l'Iva o le accise...non ottieni lo stesso risultato perché dai le stesse agevolazioni anche a chi non n ha bisogno...il milionario avrebbe un risparmio ma non acquisterebbe più prodotti e servizi in quanto compra già tutto ciò di cui ha bisogno...

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI