primomaggio2015logo"Cari democratici, è trascorso ormai un anno da quando Pordenone fu sede della manifestazione nazionale del primo maggio 2014, richiamata sul nostro territorio dalle gravi crisi aziendali emerse in quel periodo ma anche dall'impegno profuso dal governo e dalla giunta regionale nel trovare soluzioni adeguate a tutela dell'occupazione.

Quella dell'occupazione nel nostro Paese, nella nostra Regione, nella nostra Provincia, rimane un'emergenza rispetto alla quale solo in queste settimane stiamo percependo i primi segnali di inversione di tendenza conseguenti anche alla recente entrata in vigore delle norme del "Jobs act". 

Un'inversione di tendenza che non ci consente tuttavia di abbassare la guardia: l'attenzione ai temi dell'occupazione e dello sviluppo deve rimanere alta e per questo invito tutti Voi a partecipare, nella ricorrenza del primo maggio 2015, alla manifestazione unitaria promossa da CGIL, CISL e UIL a Pordenone, secondo l'allegato programma.

Nell'attesa di incontrarVi porgo a tutti Voi un cordiale saluto".

Il segretario provinciale - Giuliano Cescutti

PORDENONE

ore 10,30: 
ritrovo e concentramento dei partecipanti in Piazza Martiri del Lavoro; deposizione in Piazza Martiri del Lavoro di una corona di fiori al Monumento dei Caduti sul Lavoro;


ore 11.00:
partenza del corteo verso Piazza Municipio; arrivo del corteo in Piazza del Municipio e alzabandiera con l’inno nazionale. Intervento di CGIL – CISL – UIL

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI