“La segreteria nazionale del Partito Democratico ha bloccato tutte le iniziative previste nei prossimi giorni, comprese la campagna di ascolto e il seminario sull’evasione fiscale, e ha chiesto ai responsabili territoriali del PD di aprire straordinariamente nel weekend tutti i circoli sul territorio per raccogliere materiale utile per le popolazioni colpite dal sisma e dal maltempo. Un gruppo di Giovani Democratici è già partito per le zone interessate dalle scosse per collaborare con i soccorsi e la Protezione Civile. Tutto il Partito Democratico si stringe intorno alle popolazioni terremotate che stanno vivendo un momento di straordinaria difficoltà”.

Così in una dichiarazione congiunta i vicesegretari del Pd Debora Serracchiani e Lorenzo Guerini.

Il materiale che viene richiesto, su indicazione della Croce Rossa, è coperte, guanti, cappelli, giubbotti, scarponi da neve, scarpe pesanti, cuscini. Il materiale deve essere nuovo e non usato. Servono inoltre gruppi elettrogeni 4/5 Kw Diesel.

 

PORDENONE

Sede in via don Luigi Sturzo 1: domani 10-12 e la prossima settimana, dal lunedì a venerdì, 17-19

 

29ottobre piazzadelpopolo cover TW1

Cari, Care,

Abbiamo organizzato delle corriere per raggiungere Roma in occasione della manifestazione nazionale "la PIAZZA è DEL POPOLO"

organizzata dal PD nazionale che si terrà SABATO 29 OTTOBRE alle ore 14 in Piazza del Popolo.

Le corriere partiranno dalle diverse Province con le tappe e gli orari di seguito riportati:

-BUS n° 3 da Pordenone, zona Fiera ore 06.00 ( ritrovo ore 05.50 ).

Per prenotare la corriera e/o chiedere informazioni contattate

madiaCari democratici,

lunedì mattina alle 10.30 sarà presenta a Pordenone la Ministra per la semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, che parteciperà all’incontro pubblico organizzato presso la sala T. Degan della Biblioteca Civica di Pordenone.

E’ la più autorevole presenza sul nostro territorio durante la campagna elettorale che si va concludendo: non casuale per la specifica azione di semplificazione e modernizzazione che il dicastero presieduto da Marianna Madia sta attuando. Azione che evidentemente deve trovare adeguata declinazione anche nelle amministrazioni locali ed in particolare in quelle per le quali ci siamo candidati come Partito Democratico.

basta un si

CARI DEMOCRATICI/E,

il Segretario Provinciale Giuliano Cescutti  ,
Vi invita a passare presso gli sportelli del Vs. Comune 
per poter apporre la firma sul modulo REFERENDUM COSTITUZIONALE.
Sappiamo che sono in corso analoghe raccolte firme per chiedere il Referendum Costituzionale. Noi siamo quelli che vogliono approvare la Riforma col Referendum , ed utilizziamo per la raccolta il modulo di colore blu.
La nostra raccolta terminera'  il lunedi 27 giugno.
 
Quindi visti i tempi ristretti , chiediamo la Vs. partecipazione in maniera immediata.
Portate amici e simpatizzanti a firmare con Voi.
 
Cordiali saluti
Segreteria PD 
------
La sottoscrizione del Referendum di cui all’art. 138 della Costituzione sul seguente quesito: <<Approvate il testo della Legge Costituzionale concernente “Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione”, approvata dal Senato della Repubblica, in seconda deliberazione, nella seduta del 20 gennaio 2016, e dalla Camera dei Deputati, in seconda deliberazione, nella seduta del 12 aprile 2016, il cui testo è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – serie generale- n. 88 del 15 aprile 2016?>>.
 
 
locandina1 5 2016Cari democratici,
nella ricorrenza della Festa del Lavoro, le organizzazioni sindacali CGIL-CISL-UIL, hanno organizzato anche quest'anno la consueta manifestazione provinciale alla quale il Partito Democratico della provincia di Pordenone aderisce.
 
Nel quarantesimo anniversario del tragico terremoto del Friuli, che coinvolse con gravi conseguenze anche molti comuni del nostro territorio, le organizzazioni sindacali propongono il tema "la ricostruzione inizia dal lavoro". Dalla tragedia di allora, che lasciò sul terreno morti e desolazione, la nostra gente e le nostre istituzioni, con il supporto della solidarietà nazionale ed internazionale, furono in grado di ricostruire il Friuli, generando un modello che ancora oggi viene guardato come esempio virtuoso.

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI