primomaggio2015logo"Cari democratici, è trascorso ormai un anno da quando Pordenone fu sede della manifestazione nazionale del primo maggio 2014, richiamata sul nostro territorio dalle gravi crisi aziendali emerse in quel periodo ma anche dall'impegno profuso dal governo e dalla giunta regionale nel trovare soluzioni adeguate a tutela dell'occupazione.

Quella dell'occupazione nel nostro Paese, nella nostra Regione, nella nostra Provincia, rimane un'emergenza rispetto alla quale solo in queste settimane stiamo percependo i primi segnali di inversione di tendenza conseguenti anche alla recente entrata in vigore delle norme del "Jobs act". 

universita pn

La Segreteria provinciale di Pordenone del Partito Democratico continua la sua attività di approfondimento delle ragioni per cui a Pordenone è utile e necessario che venga mantenuta la sede universitaria.
Viene dal segretario provinciale del PD Giuliano Cescutti, unitamente a tutta la segreteria, l’apprezzamento già più volte ribadito del lavoro svolto da giunta e consiglieri regionali per mantenere per i prossimi tre anni l’Università a Pordenone, così come  della riapertura di un dialogo tra le parti interessate per capire se può essere addirittura ripresa l’idea di un Dipartimento universitario a Pordenone.

Agli amministratori e agli iscritti,

Vi invito agli incontri sul territorio sulla LR 26/2014 di riordino del sistema Regione-Autonomie locali nel Friuli Venezia Giulia. ( SLIDE in breve  - normativa della Regione FVG )

Facendo seguito al partecipato incontro con gli amministratori, tenutosi ad Aviano lo scorso giovedì 15 gennaio , porto alla Vostra attenzione il ciclo di incontri sul tema in oggetto, organizzato dal Partito Democratico della Provincia di Pordenone:

Lunedì 26 gennaio 2015

alle ore 20.30 a San Vito al Tagliamento presso Sala CONSILIARE P.zza del Popolo.

Martedì 27 gennaio 2015 

alle ore 20.30 a Maniago presso sala riunioni N.I.P.- V.le Venezia 18/C.

Mercoledì 28 gennaio 2015

alle ore 20.30 a Sacile presso Sala BRUGNACCA-Centro Giovani Zanca–V.le Zancanaro 2

Venerdi 30 gennaio 2015

alle ore 20.30 a Pordenone presso la sede del Partito Democratico in Via Don Luigi Sturzo 1.

Come già precisato, questo ciclo di incontri è finalizzato a raccogliere indicazioni e contributi degli Amministratori e degli Iscritti, al fine di poterne ...

universita pnMensa chiusa fino a settembre Il Consorzio cerca un’altra ditta

L’azienda ci rimetteva 30 mila euro l’anno: erogati 60 pasti al giorno contro i 180 del business plan. E intanto a Economia aumentano le matricole.

 

Mensa rimandata a settembre. Il Consorzio universitario intende ripristinare il servizio al campus di via Prasecco con il prossimo anno accademico. Affidandosi, però, a una nuova ditta. Perché, per l’attuale gestore della mensa universitaria, l’appalto era diventato anti-economico. E intanto in città fa sentire la sua voce il Partito democratico, facendo pressing per il rilancio dell’ateneo pordenonese.

La legge delle Unioni e delle fusioni di comuni nella regione FVG spiegata bene

La legge delle Unioni e delle fusioni di comuni nella regione FVG L.R. 26/2014
Come cambia e in quali tempi la geografia e l’architettura politico-istituzionale degli enti locali

  • Due livelli di governo: Regione e Comuni (province destinate a svuotamento delle funzioni e futura cessazione)
  • I principi costitutivi delle UTI
  • Criteri per definizione delle UTI
  • L’ipotesi di base: UTI = Ambiti Distrettuali
  • La tempistica sulla costituzione e avvio UTI
  • L’Unione è forza per la comunità
  • Obbligo e facoltà di adesione all’Unione
  • Organi dell’Unione e loro funzioni
  • Competenze deliberative dell’Assemblea
  • Il voto in Assemblea è ponderale
  • Il piano dell’Unione
  • Il direttore dell’Unione
  • Le 12 funzioni comunali esercitate dall’Unione
  • Le funzioni gestite dai singoli Comuni avvalendosi dell’Unione
  • Le fusioni dei comuni – programmi annuali
  • Fasi di trasferimento delle funzioni provinciali
  • Per riflettere: punti chiave; attenzioni chiave

LEGGI TUTTO per le foto delle SLIDE

SLIDE .ppt

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI