Si è costituito anche a Pordenone il Gruppo: 'VOTA SI PER FERMARE IL NUCLEARE'. Il gruppo territoriale, in stretta collaborazione con il Comitato per l’acqua pubblica, organizzerà iniziative diffuse in tutta la provincia, in modo da respingere definitivamente il tentativo di riportare il nucleare in Italia.

In vista del referendum sul nucleare del prossimo 12 e 13 giugno a Pordenone si è costituito il comitato per il sì. Votando sì si esprimerà la propria contrarietà al ritorno al nucleare in Italia.L’incidente nucleare di Fukushima segna un punto di svolta per l’energia atomica. Se fino ad ora molti cittadini sono stati tratti in inganno dai sostenitori del nucleare, secondo i quali le centrali atomiche sono sicure, quanto sta accadendo in Giappone è la drammatica conferma che non esiste il nucleare a prova di incidenti.

democratiche1Donna protagonista del cambiamento: questo l’obiettivo di alcune donne dei Circoli della provincia di Pordenone che giorni fa si sono incontrate a Maniago ed hanno dato vita ad un organismo di coordinamento provinciale con la prospettiva di ingrossare le proprie fila per dar voce alla società femminile in un’ottica di democrazia paritaria.

Sapremo costruire insieme le condizioni perché lo sia anche il nostro cammino politico. Senza arrendersi mai, come scriveva Aldo Moro:

“Il mostruoso meccanismo del male non si ferma per il Natale.
Ma noi, tutti noi, nella misura nella quale facciamo più o meno consapevolmente del male, possiamo si fermarci un momento a riflettere.

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI