ORDINE DEL GIORNO

Num. progressivo: ODG_05_2009

Primo proponente: Luca Zanut

Gruppo politico: PD

Altri Consiglieri proponenti: Giorgio Zanin

Presentata il: 10/12/2009

Oggetto: Proposta di costituzione del “Pantheon Provincia di Pordenone”. Accademia di personaggi illustri del nostro territorio provinciale.

ORDINE DEL GIORNO

Num. progressivo: ODG-05-2009

Primo proponente: Giorgio Zanin

Gruppo politico: PD

Altri Consiglieri proponenti:

Presentata il: 12/12/2009

Oggetto: Facciamo qui, subito, la nostra parte. Proposte per promuovere consapevolezze e azioni dei cittadini della provincia per contrastare il cambiamento climatico

Al Signor Presidente del Consiglio Provinciale

ZAMBON dott. Mario

Al Signor Presidente

della Provincia di Pordenone

CIRIANI dott. Alessandro

e p.c.

al capogruppo del PD in Cosiglio Provinciale

ZANIN dott. Giorgio

Oggetto: Richiesta minuto di raccoglimento in occasione del prossimo Consiglio Provinciale convocato il 30 Settembre 2009, in memoria dei nostri soldati, caduti nel tragico attentato di Kabul –Afghanistan- del 17 c.m.

Considerato che
tra le attività della Provincia vi sono le erogazioni di contributi a Comuni, Enti ed Associazioni che
promuovono il proprio territorio con indirizzo culturale, turistico ed eno-gastronomico.
Tra le occasioni con maggior ricaduta sociale, sono innumerevoli gli appuntamenti che si susseguono
in tutti i periodi dell’anno per eventi, sagre e feste paesane, alcuni dei quali legati anche alla
promozione di prodotti tipici locali che sempre di più riscuotono grande successo, consenso e
partecipazione.
La diffusione di queste iniziative, accanto alla positiva ricaduta economica e turistica, presenta aspetti
problematici dal punto di vista ambientale, dati gli ingenti quantitativi di rifiuti prodotti, soprattutto quelli
classificati come “non riciclabili”.
Essendo evidente l’opportunità che tale problema venga affrontato in modo organico, con indirizzi e
incentivi appositi, atti a garantire buone pratiche quali:
Il contenimento e la limitazione della produzione dei rifiuti.
l’uso di prodotti compostabili. L’utilizzo di stoviglie compostabili o di piatti, bicchieri e posate riutilizzabili
in ceramica, vetro e metallo.
il lavaggio delle eventuali stoviglie effettuato unicamente con detersivi biodegradabili.
la correttezza ecologica nelle operazioni di separazione dei rifiuti.
Ritenendo dunque opportuno che nell'ambito di ciascuna manifestazione eno-gastronomica vengano
seguiti criteri di svolgimento ecologico si propone:
l’impiego di materiali eco-sostenibili, stoviglie compostabili (piatti,bicchieri,posate,tovaglie ecc.), per la
somministrazione di cibo e bevande.
costituisca titolo di preferenza l’utilizzo di prodotti con minori imballaggi o con imballaggi facilmente
riciclabili.
sia garantita la raccolta differenziata delle seguenti frazioni merceologiche quali la frazione organica
(residui alimentari) umida, plastica, carta cartone, vetro, barattoli in alluminio o banda stagnata, oli di
cucina esausti, questi ultimi raccolti in appositi contenitori.
venga designata un'area, dove collocare i contenitori per la raccolta differenziata e altresì venga
organizzata la raccolta dei contenitori per i vuoti a rendere.
il soggetto organizzatore di ciascun evento nomini un responsabile (presidente o altra figura) per la
corretta gestione della raccolta dei rifiuti, il quale, per tutta la durata della manifestazione, coordini le
attività di raccolta, stoccaggio e conferimento al servizio di igiene urbana. Particolare attenzione
dovrebbe essere data alla cura dell’informazione degli addetti ed ai fruitori della manifestazione.
In considerazione del fatto che la salvaguardia ambientale, comprensiva della riduzione dei rifiuti e di uno
smaltimento di alto livello qualitativo, diventi premiante ai fini dell’ottenimento del contributo,
si propone che:
Vengano coinvolti i vari Gestori operanti in provincia nel partecipare al progetto anche in forme
autonome e con risorse proprie.
Vengano poste adeguate voci in bilancio per sostenere ed incentivare questa campagna educativaambientale.
Negli indirizzi di governo ai fini di concessioni dei contributi, si tenga conto che l’erogazione è
indirizzata, in forma prioritaria, ad associazioni od enti che garantiscano i criteri summenzionati.
Venga istituito il marchio “EcoEvento della Provincia di Pordenone”, da attribuire solo alle
manifestazioni che garantiranno un’alta qualità della raccolta e le prescrizioni prima menzionate e si
deleghino ai Comuni le operazioni di controllo.
Distinti saluti
ZANUT Luca
…………………………………………………..
ZANIN Giorgio
Considerato che
tra le attività della Provincia vi sono le erogazioni di contributi a Comuni, Enti ed Associazioni che
promuovono il proprio territorio con indirizzo culturale, turistico ed eno-gastronomico.
Tra le occasioni con maggior ricaduta sociale, sono innumerevoli gli appuntamenti che si susseguono
in tutti i periodi dell’anno per eventi, sagre e feste paesane, alcuni dei quali legati anche alla
promozione di prodotti tipici locali che sempre di più riscuotono grande successo, consenso e
partecipazione.

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI