IL PD sostiene a sindaco ANTONIO PIFFARETTI


1) GIUSEPPE BESSEGA nato il 18/04/1951 a CANEVA (PN)
2) LUIGINO BRAVO nato il 22/12/1961 a SAN VITO AL TAGLIAMENTO (PN)
3) STEFANO CHIARADIA nato il 28/08/1965 a CANEVA (PN)
4) IVAN DANELUZ nato il 03/06/1960 a WINTERTHUR (CH)
5) MAURO FULLIN nato il 23/01/1964 a CANEVA (PN)
6) EVARISTO MELLA nato il 17/04/1969 a SACILE (PN)
7) BRUNO NADIN nato il 30/07/1941 a CANEVA (PN)
8) VALERIA PEDERIVA nata il 21/01/1944 a FARRA DI SOLIGO (TV)
9) MAURA PESSOT nata il 18/01/1968 a BASILEA (CH)
10) NADIA RAGAGNIN nata il 13/03/1951 a CANEVA (PN)
11) FABIO ZANETTE nato il 05/03/1960 a SACILE (PN)
12) BARBARA ZAT nata il 08/01/1969 a SACILE (PN)
13) PIERANGELO ZORZETTO nato il 21/05/1969 a PORDENONE
Facciamo appello a tutti gli amici elettori e simpatizzanti del Partito Democratico di venire a votare per sostenere Antonio Piffaretti alle elezioni primarie per la scelta del candidato del Centro-Sinistra alla carica di Sindaco del Comune di Caneva. I seggi saranno aperti dalle ore 08:00 alle ore 20:00 di Domenica prossima 28 Marzo 2010 presso l'Auditorium Comunale di via Trieste e presso la ex-Scuola Elementare di Fiaschetti. Ai votanti sarà chiesto un contributo di 2 Euro per far fronte alle spese organizzative.

Siamo convinti che in dieci anni la Giunta guidata da Mirto Monte abbia governato in modo eccellente con il contributo fondamentale dato dal Partito Democratico. Chiediamo di rinnovare la vostra fiducia ad una squadra che ha lavorato bene, onestamente e che ha portato dei risultati concreti e riconosciuti dalla stragrande maggioranza dei cittadini di Caneva. La regolamentazione dell'attività estrattiva e dei recuperi ambientali, la sistemazione del dissesto idrogeologico, il nuovo piano regolatore, l'informatizzazione dei servizi pubblici, la realizzazione dei nuovi edifici scolastici di Caneva e della palestra di Sarone, le opere di legate alla vibilità, alla pubblica illuminazione, alla rete fognaria, alla sicurezza e all'arredo urbano sono solo alcuni dei progetti che abbiamo saputo realizzare. Nessuna altra giunta del passato di Caneva ha saputo fare altrettanto. Vogliamo continuare il nostro impegno per il buon governo del nostro Comune.

SOSTIENI IL NOSTRO PROGETTO PER CANEVA, SOSTIENI ANTONIO PIFFARETTI!

Entro il 12 marzo dovranno essere presentate le candidature alle primarie che si svolgeranno il 28 dello stesso mese per scegliere il candidato che rappresenterà l’intero centrosinistra, liste civiche e movimenti popolari.
Lo hanno deciso le delegazioni di Pd, costituita dal segretario politico Pierangelo Zorzetto e dal sindaco Mirto Monte, e di “Insieme per Caneva rappresentata da Pierantonio Rigo, l’assessore Ernesto Giacomin e Claudio Rupolo. Hanno infine deciso di promuovere in settimana un incontro aperto a partiti e movimenti per informare sulle decisioni prese.
Le delegazioni di Pd e Insieme per Caneva, hanno confermato il “sì alle primarie di coalizione” come strumento di democrazia dell’intero centrosinistra, "aperto non solo ai partiti ma anche a tutte quelle persone che intendono candidarsi”. È stato anche sottolineato che perché una candidatura sia credibile deve essere suffragata dal sostegno popolare per questo le due delegazioni hanno anche concordato alcune regole.
In primo luogo è stato deciso che ogni candidatura alle primarie dovrà essere sottoscritta da almeno 20 residenti; una volta definite le candidature è stato assunto l’impegno di darne comunicazione a tutte le famiglie unitamente alle modalità di svolgimento delle primarie e infine è stato concordato il versamento di 2 euro da parte di ogni partecipante alla consultazione quale contributo alle spese elettorali.
Al termine è stato deciso di promuovere un incontro (probabilmente sabato) con gli altri partiti della coalizione (Rc ed “Essere cittadini”) per condividere anche con questi alleati la decisione di ricorrere alle primarie e le modalità di svolgimento delle stesse.
«Ci auguriamo - ha sottolineato il segretario del Pd Zorzetto - che le primarie abbiano ad essere una bella giornata di democrazia, caratterizzate da un’ampia partecipazione».

Da il Gazzettino del 3 marzo 2010

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI