INCONTRACI IN PROVINCIA di Pordenone

Saranno convocati tutti i votanti delle elezioni primarie
PORCIA. Stanno proseguendo di buona lena anche a Porcia l'iter per la costituzione del Partito democratico. Si sono svolti a cadenza pressoché settimanale gli incontri tra gli iscritti alla Margherita e ai Democratici di sinistra, anche se non mancano sostenitori non iscritti ad alcun partito, ma che credono nel progetto del "partito nuovo". A oggi, il gruppo conta una quarantina di persone, allargato rispetto agli albori del progetto quando i fondatori erano all'incirca 15. Le assemblee che si svolgono a Porcia sono attualmente finalizzate a chiarire tutti i passi per il passaggio in consiglio dagli attuali gruppi consiliari al nuovo Pd e per giungere alla nomina del coordinatore ad interim. Vi hanno occasionalmente preso parte anche i consiglieri di opposizione Roberto Verardo e Mario Zanot (oggi facenti parte del gruppo misto, ex Margherita) che stanno riflettendo se aderirvi o meno.

Anche in città i democratici alle prese con la creazione degli organismi dirigenti: probabile che sorgano sette "sezioni", una per ogni circoscrizione territoriale

L'elezione dei componenti dei direttivi potrebbe essere aperta a tutti

Fare in fretta. E' questa la parola d'ordine del nuovo Partito Democratico che, a Roma come in Friuli Venezia Giulia, ha scelto il leader prima ancora di definire con chiarezza le regole per la nascita degli organismi dirigenti a livello locale. E così per il momento regna l'incertezza. Chi guida il nuovo partito a Udine? Tutti e nessuno, nel senso che ci sono i rappresentanti cittadini eletti nell'assemblea regionale, restano ovviamente le cariche istituzionali, ma non esiste un vero e proprio coordinamento né un leader benedetto dalla base.


Entro il 30 luglio 2007

  • Presentazione delle dichiarazioni di candidatura alla carica di Segretario Nazionale, corredate da una dichiarazione di intenti e da un numero di firme di sottoscrittori compreso tra duemila e tremila, di cui almeno cento in cinque diverse regioni.

Le dichiarazioni di candidature sono accettate se corredate, entro i termini previsti per la presentazione delle liste (21 e 22 settembre 2007), da dichiarazioni di liste presentate in almeno 25 diversi collegi, in non meno di cinque differenti regioni.

 

Entro il 12 settembre 2007

  • Presentazione delle dichiarazioni di candidatura alla carica di Segretario Regionale, corredate da una dichiarazione di intenti e da un numero di firme compreso tra 500 e 750 per le Regioni fino a un milione di abitanti e tra 1000 e 1500 per le Regioni con popolazione superiore a un milione di abitanti.

Tra il 21 e il 22 settembre 2007

  • Presentazione delle liste per l’elezione dell’Assemblea Nazionale.

Le liste devono essere plurinominali, con alternanza di genere.

Le liste devono comprendere un numero di candidati non superiore al numero dei componenti da eleggere nei relativi collegi e non inferiore ai due terzi.

Nessuno può candidarsi in più di un collegio.

La lista indica un candidato Segretario nazionale.

Il collegamento nella circoscrizione può avvenire con una dichiarazione di intenti.

Non più della metà di liste collegate può avere come capolista persone dello stesso genere.

Una lista di collegio deve essere corredata da un numero di firme compreso tra 100 e 150.

  • Presentazione delle liste per l’elezione delle Assemblee regionali.

Per ogni collegio le liste devono essere plurinominali, con alternanza di genere e composte da un numero di componenti pari al doppio di quello previsto per l’elezione dell’Assemblea Nazionale.

Dal 23 settembre al 13 ottobre 2007

  • Svolgimento della campagna elettorale:

Il Collegio nazionale dei Garanti predispone un Regolamento di autodisciplina della campagna elettorale idoneo ad assicurare condizioni di parità fra i candidati.

Nel Regolamento sono altresì disciplinate le modalità con le quali è possibile rendere pubblici e diffondere gli annunci di dibattiti, tavole rotonde, conferenze, nonché discorsi svolti dai candidati.

  • L’Ufficio di Presidenza promuove assemblee ed iniziative pubbliche nel corso delle quali ha luogo un confronto tra i candidati o i loro delegati a parità di condizioni.

14 ottobre 2007

  • Elezione dei componenti dell’Assemblea costituente nazionale e, in collegamento con essi, del Segretario politico nazionale del PD.

  • Elezione dei componenti delle Assemblee regionali e, in collegamento con essi, dei Segretari regionali del partito.

  • Le operazioni di voto si svolgono in un’unica giornata dalle ore 7 alle ore 20.

  • Per essere ammessi al voto occorre esibire al seggio un documento di identificazione e, ad eccezione dei non ancora maggiorenni e dei non cittadini italiani, la propria tessera elettorale.

  • E’ necessario che l’elettore dia espresso consenso a che il proprio nominativo ed i propri recapiti siano inseriti nell’elenco dei partecipanti alla votazione ed a che l’elenco stesso sia reso consultabile per ogni eventuale verifica relativa all’effettiva partecipazione al voto, nel rispetto della normativa sulla tutela dei dati personali.

27 ottobre 2007

  • Prima riunione dell’Assemblea Nazionale, convocata dal Presidente Romano Prodi.

 

Entro il 13 novembre 2007

  • Insediamento delle Assemblee Regionali, convocate dal Presidente Romano Prodi.

 

Entro il 24 novembre 2007

  • In ogni provincia gli eletti nelle assemblee costituenti regionale e nazionale eleggono, a maggioranza assoluta dei presenti e con eventuale ballottaggio tra i primi due, il Coordinatore provinciale. In caso di collegio riguardante più province l’eletto vota nella provincia con il maggior numero di elettori nello stesso collegio. Si costituisce altresì un Coordinamento Provinciale, composto dai suddetti eletti nelle assemblee costituenti, nonché dai Sindaci e dai Capigruppo Consiliari del PD nei Comuni capoluogo, dai Presidenti di Provincia e dai capigruppo provinciali del PD, dai consiglieri regionali e dai parlamentari aderenti a gruppi del PD.  Il Coordinamento provinciale può allargarsi ad altre persone con il voto favorevole di due terzi i componenti dello stesso.
    Le Assemblee Costituenti Regionali, convocate per il 10 novembre, possono prevedere la creazione di livelli equivalenti a quello provinciale per particolari situazioni territoriali o per le aree metropolitane.

 

Entro il 30 novembre 2007

 

  • dovranno essere costituiti i gruppi del Partito Democratico ad ogni livello istituzionale; Gli eletti aderenti al partito democratico contribuiranno al finanziamento del partito al livello (comunale, provinciale, regionale, nazionale) territorialmente corrispondente;

Entro il 23 dicembre 2007

  •  Saranno convocate dai Segretari regionali in accordo con i Coordinatori provinciali, assemblee di tutti i votanti alle primarie del 14 ottobre per costituire il partito democratico nei territori, secondo le modalità decise congiuntamente dal Segretario Nazionale e dai Segretari Regionali. Ai partecipanti alle Assemblee verrà consegnato un Certificato di “Fondatore del Partito Democratico”.
Ultimo aggiornamento ( mercoledì 31 ottobre 2007 )

Nella provincia di Pordenone troviamo due collegi

Ecco le liste dei candidati per le assemblee nazionali e regionali. 

Collegio Pordenone

 ARZENE, CASARSA DELLA DELIZIA, CORDENONS, CORDOVADO, FIUME VENETO, MORSANO AL TAGLIAMENTO, PORCIA, PORDENONE, SAN MARTINO AL TAGLIAMENTO, SAN VITO AL TAGLIAMENTO, SESTO AL REGHENA, VALVASONE, ZOPPOLA

 Collegio Sacile

ANDREIS, AVIANO, AZZANO DECIMO, BARCIS, BRUGNERA, BUDOIA, CANEVA, CHIONS, CIMOLAIS, CLAUT, ERTO E CASSO, FONTANAFREDDA, MANIAGO, MONTEREALE VALCELLINA, PASIANO DI PORDENONE, POLCENIGO, PRATA DI PORDENONE, PRAVISDOMINI, ROVEREDO IN PIANO, SACILE, SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA, SAN QUIRINO, VAJONT, VIVARO

Collegio Gemona

AMARO, AMPEZZO, ARBA, ARTA TERME, ARTEGNA, BORDANO, BUIA, CASTELNOVO DEL FRIULI, CAVASSO NUOVO, CAVAZZO CARNICO, CERCIVENTO, CHIUSAFORTE, CLAUZETTO, COMEGLIANS, DOGNA, ENEMONZO, FANNA, FORGARIA NEL FRIULI, FORNI AVOLTRI, FORNI DI SOPRA, FORNI DI SOTTO, FRISANCO, GEMONA DEL FRIULI, LAUCO, LIGOSULLO, MALBORGHETTO VALBRUNA, MEDUNO, MOGGIO UDINESE, MONTENARS, OSOPPO, OVARO, PALUZZA, PAULARO, PINZANO AL TAGLIAMENTO, PONTEBBA, PRATO CARNICO, PREONE, RAVASCLETTO, RAVEO, RESIA, RESIUTTA, RIGOLATO, SAURIS, SEQUALS, SOCCHIEVE, SPILIMBERGO, SUTRIO, TARVISIO, TOLMEZZO, TRAMONTI DI SOPRA, TRAMONTI DI SOTTO, TRASAGHIS, TRAVESIO, TREPPO CARNICO, VENZONE, VERZEGNIS, VILLA SANTINA, VITO D'ASIO, ZUGLIO 
 


ANDREIS

Via Vitt. Emanuele 19 presso: Municipio
Sezioni: 1

 

ARBA

C/O CAVASSO NUOVO P.zza Plebiscito presso: Sede Municipale "palazat" -Sala Affreschi
Sezioni: 1, 2, 3

 

ARZENE

VIALE SAN GIORGIO presso: CASA DELLO STUDENTE
Sezioni: 1, 2

 

AVIANO

Viale San Giorgio presso: Casa Dello Studente
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

 

AZZANO DECIMO

Via Don Milani presso: Casa dello Studente
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12

 

BARCIS

C/O MONTEREALE VALCELLINA Via Ciotti 1 presso: Centro Menocchio
Sezioni: 1, 5, 6

 

BRUGNERA

Via Santarossa 10 presso: L'Eurobar - Maron
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

 

BUDOIA

Via Umberto I° presso: Ciasa del Comun -Saletta Riunioni P.T.
Sezioni: 1, 2, 3

CANEVA

P.zzetta Del Donatore 1 presso: Auditorim Comunale
Sezioni: 1, 2, 3, 4

 Via Montello presso: Ex casa del medico - Sarone
Sezioni: 5, 6, 7, 8

 

CASARSA DELLA DELIZIA

Via valvasone12 presso: Albergo Posta
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

 

CASTELNOVO DEL FRIULI

Piazza paludea presso: Centro Virginia Tonelli -Paludea
Sezioni: 1

 

CAVASSO NUOVO

P.zza Plebiscito presso: Sede Municipale "palazat" -Sala Affreschi
Sezioni: 1, 2, 3

 

CHIONS

Via San Giuseppe 1 presso: Villa Perotti
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5

 

CIMOLAIS

Via Roma presso: Ex Asilo
Sezioni: 1

 

CLAUT

Via G. Giordani presso: Casa per Ferie
Sezioni: 1, 2

 

CLAUZETTO

Via Blarasin presso: Ex Scuola di Disegno
Sezioni: 1

 

CORDENONS

Via Traversagna 4 presso: Centro Culturale "Aldo Moro" Atrio Sala Consiliare
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

Villa D'Arco
Sezioni: 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17

 

CORDOVADO

Via Roma presso: Palazzo Cecchini
Sezioni: 1, 2, 3

 

ERTO E CASSO

Via IX Ottobre presso: Municipio
Sezioni: 1

 

FANNA

P.zza Plebiscito presso: Sede Municipale "palazat" -Sala Affreschi
Sezioni: 1, 2, 3

 

FIUME VENETO

P.zza Bagellardo presso: Poliambulatorio
Sezioni: 1, 2

 Via N. Sauro presso: Ex Canonica - Bannia
Sezioni: 3, 4

 P.zza San Tommaso presso: Ex Latteria - Cimpello
Sezioni: 5, 6

 P.zza San Giacomo presso: Ex Latteria - Praturlone
Sezioni: 7, 8


 Via A. Volta 24 presso: Ex Scuole Elementari - Pescincanna
Sezioni: 9, 10

 

FONTANAFREDDA

Via Stringher presso: Ex scuole Elementari - Talmassons
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9

 

FRISANCO

Via Valdestali presso: Ex Scuole Elementari
Sezioni: 1, 2

 

MANIAGO

P.zza Italia presso: Ex biblioteca Civica
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12

 

MEDUNO

Via Municipio presso: Palazzo Colossis
Sezioni: 1, 2, 3

 

MONTEREALE VALCELLINA

 Via Della Repubblica 8 presso: Centro Pellegrin - San Leonardo
Sezioni: 1, 2, 3, 4

 Via Ciotti 1 presso: Centro Menocchio
Sezioni: 1, 5, 6

 

MORSANO AL TAGLIAMENTO

P.zza Daniele Moro presso: Saletta Comune
Sezioni: 1, 2, 3, 4

 

PASIANO DI PORDENONE

Via Dei Molini presso: Parco ai Molini
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

 

PINZANO AL TAGLIAMENTO

Via Roma - Valeriano presso: Ex latteria
Sezioni: 1, 2

 

PORCIA

Via Risorgive presso: Centro Anziani
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12

1 Via Roveredo 67 presso: Al Rustico -San Antonio

Sezioni:

 

PORDENONE

Via Pirandello 22 presso: Centro Sociale - Circ. Sud
Sezioni: 43,44,45,46,47,48,49,50,51,52

 

Via Oderzo 9 presso: Comando Polizia Muniicipale Cir. Borgomeduna
Sezioni: 39,40,41,42

Via Carnaro 10 presso: Casa del Popolo - Torre
Sezioni: 30,31,32,33,34,35,36,37,38,39,40

P.zzetta della Motta presso: Ex Convento San Francesco
Sezioni: 1,2,3,4,5,6,7,8,10,11,12,13,14,15


 Via penne Nere 1 presso: Sede Margherita - Democrazia e Liberta
Sezioni: 9,12,16,17,18,19,20,21,22,23,24,25,26,27, 28,29

 

PRATA DI PORDENONE

 Via Don G. Puiatti presso: Centro Civico - Puia
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

PRAVISDOMINI

Via Roma presso: Ex Municipio - sala associazioni
Sezioni: 1, 2, 3

ROVEREDO IN PIANO

Via Carducci presso: Auditorium Comunale
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5

 

SACILE

P.zza Del Popolo presso: Ex Banco Ambrosiano
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20

 

SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA

 Via Armentarezza presso: Auditorium Scuole
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5


SAN MARTINO AL TAGLIAMENTO

P.zza Mercato 1 presso: Municipio -Sala Roma
Sezioni: 1, 2

 

SAN QUIRINO

Via Roma presso: Ex Municipio
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5

SAN VITO AL TAGLIAMENTO

P.zza Del Popolo 38 presso: Sala Comunale europa
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15

 

SEQUALS


Sezioni: 1, 2, 3

 

SESTO AL REGHENA

  P.zza 4 Novembre presso: Sala Civica - Bagnarola
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

 

SPILIMBERGO

 P.zzetta Walter Pertoldo presso: Ex caseificio - Sala polifunzionale
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13

 

TRAMONTI DI SOPRA

 presso: Sala Operaia
Sezioni: 1, 2

 

TRAMONTI DI SOTTO

  presso: Scuole Elementari
Sezioni: 1

 TRAMONTI DI MEZZO presso: C/O CENTRO POLIVALENTE
Sezioni: 2

 

 TRAVESIO

 Via Roma presso: Biblioteca Comunale
Sezioni: 1, 2, 3

 

VAJONT

P.zza Italia presso: Ex biblioteca Civica
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12

 

VALVASONE

 P.zza Mercato 1 presso: Municipio -Sala Roma
Sezioni: 1, 2

 

VITO D'ASIO

 presso: P.zzale Municipio - Anduins
Sezioni: 1, 2

 

VIVARO

Via Umberto I° presso: Biblioteca Comunale
Sezioni: 1, 2

 

ZOPPOLA

Via L. Da Vinci presso: Auditorium Comunale
Sezioni: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Ds e Margherita sono già pronti a fondersi nella stessa "squadra" ma dalla due Civiche arrivano le prime resistenze

I quindici consiglieri pur aderendo (non tutti) al nuovo soggetto politico potrebbero restare fuori
Piena adesionein spirito (anche se non per tutti) al nuovo soggetto politico, ma di smantellare la Civica che in aula conta ben 15 consiglieri, non se ne parla. Di più. Per non "rompere" la squadra con il rischio di creare tensioni interne, l'intera pattuglia del Fiume potrebbe non entrare nel gruppo unico del Partito Democratico . E la stessa strada seguirebbero pure gli eletti negli organismi nazionali e regionali del Pd. È questo lo scenario che si sta prefigurando nel consiglio comunale di Pordenone soprattutto in seguito all'incontro che si è tenuto l'altra sera.


Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI