INCONTRACI IN PROVINCIA di Pordenone

L'accordo alla fine è stato raggiunto e Sergio Zaia, già capogruppo dei Democratici di sinistra, è stato scelto come rappresentante del Partito democratico in seno al consiglio provinciale. La comunicazione è stata data dalla consigliere Annamaria Poggioli che ha sottolineato come Margherita e Ds sono confluiti anche in seno all'assemblea della Provincia in un unico gruppo, del quale, per l'appunto, Zaia, già candidato presidente del centro-sinistra alle ultime provinciali, è stato indicato come leader.

Il Partito democratico ha approvato ieri il regolamento per il processo di radicamento del partito sul territorio. Ed entro fine gennaio sarà pronto il programma Pd "femminista", c'è l'obbligo del doppio voto
Per i direttivi locali si dovrà esprimere la preferenza per un uomo e una donna. E si punta alla presenza di un under 30
Udine: Partito democratico in marcia con tempi scanditi per la ramificazione territoriale. Ieri, l'Assemblea costituente (159 membri), riunita presso il centro Congressi della Fiera di Udine, ha fissato un altro tassello, approvando, con 5 astensioni, il "Regolamento per il processo di radicamento del Pd" in regione. A coordinare i lavori, la presidente dell'Assemblea, Francesca Cardin, il segretario regionale, Bruno Zvech, e la vice-segretario, Attilia Marcolongo.

Predisposto dall'Esecutivo, il documento stabilisce in 16 articoli le regole per la costituzione dei Circoli territoriali, le elezioni dei rispettivi direttivi con garanzia di equa rappresentanza tra uomini e donne, l'elezione dei segretari di Circolo, comunali e provinciali, in una "logica federalista". Lo stabilisce, per altro, l'art. 15, dove si afferma che "i coordinamenti provinciali possono adeguare il Regolamento alle proprie particolari esigenze".


Spilimbergo: Oggi 15 dicembre, con inizio alle 10, nella sala polifunzionale del Caseificio si riunisce il Partito Democratico per la conferenza programmatica. Interverranno la coordinatrice provinciale Francesca Papais e il segretario regionale Bruno Zveck. I lavori saranno aperti e presieduti da Gianni Colledani, coordinatore del circolo Nuova Stagione Spilimberghese per il PD.

Il segretario detta obiettivi e tempi per il nuovo partito. «Un circolo per ogni comune»
UDINE. Un partito, il Pd, che «dovrà arrivare al 35 per cento» ed essere pronto per la campagna elettorale in Friuli Vg entro febbraio. E' il segretario regionale del Partito Democratico, Bruno Zvech, a dettare l'agenda del partito in occasione dell'Assemblea regionale costituente tenuta ieri in Fiera a Udine. Parte cosí il radicamento del Pd, con l'approvazione del regolamento elaborato dall'esecutivo con i quattro coordinatori provinciali.

Saranno convocati tutti i votanti delle elezioni primarie
PORCIA. Stanno proseguendo di buona lena anche a Porcia l'iter per la costituzione del Partito democratico. Si sono svolti a cadenza pressoché settimanale gli incontri tra gli iscritti alla Margherita e ai Democratici di sinistra, anche se non mancano sostenitori non iscritti ad alcun partito, ma che credono nel progetto del "partito nuovo". A oggi, il gruppo conta una quarantina di persone, allargato rispetto agli albori del progetto quando i fondatori erano all'incirca 15. Le assemblee che si svolgono a Porcia sono attualmente finalizzate a chiarire tutti i passi per il passaggio in consiglio dagli attuali gruppi consiliari al nuovo Pd e per giungere alla nomina del coordinatore ad interim. Vi hanno occasionalmente preso parte anche i consiglieri di opposizione Roberto Verardo e Mario Zanot (oggi facenti parte del gruppo misto, ex Margherita) che stanno riflettendo se aderirvi o meno.

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI