TAPPE CONGRESSO 2018

QUANDO LE RIUNIONI

DOCUMENTI

Primarie 2018

INCONTRACI IN PROVINCIA di Pordenone

  • 26 Ott
    Fontanafredda: Bolzonello e De Monte sul Lavoro.... 26 Ott 2018 20:00 to 22:00

    LE ISTITUZIONI EUROPEE E REGIONALI PER IL LAVORO: QUALI OPPORTUNITA’? ne parliamo con: ISABELLA DE MONTE Europarlamentare del Partito Democratico SERGIO BOLZONELLO Consigliere regionale e Capogruppo

  • 26 Ott - 26 Ott

Alla presenza del Coordinatore regionale Elio Baracetti e del direttore nazionale Massimo Pintus, si è riunita sabato 6 novembre a Pordenone presso la sede del Partito Democratico l’assemblea fondativa degli EcoDem della provincia. Gli Ecologisti Democratici sono una associazione riconosciuta dal PD che svolge contemporaneamente attività associativa e funzione di "dipartimento ambiente" del PD cercando di elaborare una linea ecologista in collegamento con l'ambientalismo più consapevole fuori e dentro il Partito Democratico.

Numerosi gli intervenuti che hanno colto l’occasione di EcoDem per dare corpo in termini politici alle questioni ambientali. Tra gli altri, Fabrizio Venier ha sottolineato la necessità di chiarire e spingere le posizioni del partito sulla questione dell’acqua. Efficienza energetica, stop al consumo di territorio, sobrietà, sostenibilità sono stati i contenuti al centro degli interventi tra gli altri di Domenico Pepe, Giulia Biasutti, Rolando Francescut, Davide Pasetto, Andrea Perin, Giuseppe Castellani, Mario Liut, Paolo Casarotto.

Nel suo intervento, il direttore nazionale Massimo Pintus, nel giorno della nomina di Veronesi all’autorità per il nucleare, ha sottolineato in particolare la delicatezza della questione e il rischio di equivoci, con il PD schierato nettamente contro il piano del governo ma anche a favore della ricerca per una svolta “pulita” anche di quella fonte energetica. L’incontro si è concluso con la nomina di Giorgio Zanin a primo Coordinatore provinciale e con la prospettiva da lui delineata di un chiaro raccordo delle attività di EcoDem sia con il Forum regionale PD sull’ambiente, sia con il nuovo esecutivo provinciale del PD.

L’incontro è stato l’occasione per lanciare la campagna nazionale “Non si interrompe una rivoluzione”, rivolta alla proroga degli incentivi fiscali del 55% per l’efficienza energetica delle case. La campagna di EcoDem chiede inoltre: un piano straordinario per l’efficienza energetica degli edifici pubblici, consentendo a Comuni e Province di fare investimenti in deroga al patto di stabilità; certezza degli incentivi per le fonti rinnovabili;

rifinanziamento dei programmi di “industria 2015” dedicati al risparmio energetico, alle fonti rinnovabili, alla mobilità sostenibile, alla green economy. Nel corso dell’incontro, a significare la volontà del collegamento con la società civile del territorio, è intervenuto l’esponente del Forum di associazioni guidate da Legambiente per la campagna 100 piazze per il Clima, in azione in tutta Italia in queste settimane.

Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie, anche di terze parti per migliorare la tua navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più clicca QUI